Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Bergamo e Brescia-

Sito della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Bergamo e Brescia-concessione d'uso di spazi




[ Torna su ]

concessione d'uso di spazi

INFORMAZIONI

I) la richiesta va inoltrata almeno 150 giorni prima del giorno per la cui data si richiedono gli spazi.

II) Alla domanda va unita una spiegazione ,il più dettagliata possibile, di come si vogliono utilizzare gli spazi richiesti:

a) Oggetto dell'evento

b) Quali spazi si richiedono

c) Modalità e termini per svolgimento della manifestazione; descrivere eventuale strumentazione e/o mobili ecc. con relativa scheda tecnica allegata (il più dettagliata possibile), specificando la posizione. Per queste specifiche è possibile inserire la richiesta di un sopralluogo presso la Rocca e di invio delle piante della Rocca stessa all'interno della domanda di concessione d'uso di spazi.
d) il nominativo completo dei dati anagrafici del responsabile

III) Al momento della firma dell'atto di concessione d'uso di spazi, Il concessionario dovrà consegnare:

a) una cauzione mediante fidejussione bancaria "a prima richiesta" o mediante deposito di assegno circolare, per un importo minimo pari ad almeno tre volte il canone stabilito nel tariffario, reale o presunto qualora si tratti di concessione gratuita, e con garanzia prestata a decorrere dall'allestimento fino alla dichiarazione di liberatoria dagli obblighi rilasciata da questa Soprintendenza, cioè per la durata della concessione, della quale consegnerà l'atto in originale al momento della firma del contratto di concessione d'uso. La cauzione prestata garantirà la copertura di eventuali danni dall'inadempimento degli obblighi contrattuali. Lo svincolo della fideiussione bancaria o la restituzione dell'assegno circolare avverrà solo una volta accertato il regolare stato dei locali e l'avvenuto pagamento delle prestazioni al personale dipendente di questa Soprintendenza, come da Convenzione sottoscritta.

b) Estremi della polizza assicurativa RCD per eventuali sinistri, danneggiamenti e a copertura antinfortunistica per i partecipanti con massimale minimo:
- Per SINISTRO ¤ 20.000.000
- Per ogni persona lesa ¤ 2.500.000
- Per danni a cose ¤ 5.000.000

c) Estremi del versamento del mancato incasso (se necessario), sulla base dei dati rilavati negli ultimi tre anni.

d) Estremi del pagamento del canone d'uso spazi, oppure IL CONCESSIONARIO È TENUTO A FAR ESEGUIRE PER LA SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI PER LE PROVINCE DI BRESCIA CREMONA E MANTOVA, A FAVORE DELLA ROCCA SCALIGERA DI SIRMIONE STESSA, LAVORI PER LA VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI SECONDO QUANTO INDICATO DALLA SOPRINTENDENZA MEDESIMA PER UN IMPORTO DI ¤ -------- (-------/00 EURO), UTILIZZABILE NEI MODI E NELLE FORME CHE VERRANNO INDICATI ENTRO 12 MESI DALLA CONCLUSIONE DELL'EVENTO.

e) Elenco dei nominativi del personale coinvolto nell'iniziativa. Tutto il personale dovrà essere munito di cartellino di riconoscimento, in conformità al D. lgs. 81/08.

f) Piano Operativo alla Sicurezza (POS) redatto sulla base delle indicazioni fornite dalla Soprintendenza

IV) Si tiene a precisare inoltre che:

A.
Ai sensi ed in osservanza al D. lgs. 09/04/2008 n. 81, il Concessionario e/o la ditta esecutrice deve assolvere scrupolosamente ai seguenti obblighi legislativi:

a) Ottemperanza al D. lgs. 81/08 in materia di sicurezza

b) Divieto assoluto dell'utilizzo di qualsiasi attrezzatura, utensile e/o opere provvisionali di proprietà del Concedente, nonché dell'assistenza del personale dell'amministrazione coinvolto, salvo l'accompagnamento presso i luoghi di intervento e l'indicazione dei servizi igienici.

c) Consegnare il piano operativo alla sicurezza per gli interventi di cui al servizio oggetto della concessione in conformità ed in esecuzione al D. lgs. 81/08.

d) Adempimento ad eventuali obblighi SIAE-EMPALS.

B. Il Concessionario si impegna altresì a utilizzare apparecchiature rispondenti alle vigenti normative in materia di tutela della salute e della sicurezza stabilite dal D. lgs. 81/2008.

C. Di impiegare o a fare impiegare personale in regola con tutte le normative vigenti e previste dal Diritto del lavoro.

D. Il Concessionario dovrà inoltre munirsi a proprie spese di tutte le licenze ed autorizzazioni necessarie per gli adempimenti previsti dal D.M. 22/02/96 n. 261 del Ministero dell'Interno, in relazione ai servizi di vigilanza ed antincendio di manifestazione e trattenimento; eventualmente copia della domanda e del versamento dovuto ai VV. FF. e/o Organi Preposti dovrà essere preventivamente consegnata al Concedente, intendendosi esclusa ogni responsabilità del Concedente per eventuali omissioni o inosservanze a tali disposizioni.

E. Durante tutte le operazioni per l'intervento da parte del Concessionario per la realizzazione della manifestazione e fino alla consegna dei luoghi nello statu quo ante al Concedente, tenuto conto della tipologia della manifestazione, oltre al personale utilizzato dal Concessionario, dovranno essere impiegate per la vigilanza e la tutela della Rocca suddetta, per le operazioni di supervisione durante l'allestimento e disallestimento, di alcune unità di personale (area per la vigilanza del bene), come previsto dal nostro piano di sicurezza; e che sarà a carico del Concessionario il pagamento della vigilanza sugli spazi della Rocca Scaligera di Sirmione concessi che sarà effettuata dal personale stesso della Soprintendenza, quale prestazione d'opera occasionale secondo la normativa vigente, e ulteriori unità, per coordinamento, assistenza tecnica e assistenza amministrativa, compresi gli aspetti di cui al D. Lgs. 81/2008. Il compenso per le sopraddette prestazioni è fornito dal Concedente, secondo le tariffe decise in contrattazione decentrata e di seguito riportate, e sarà a carico del Concessionario, che dovrà versare tale compenso entro una settimana dalla conclusione dell'evento.

F. Al termine del periodo di utilizzo, gli spazi del Concedente dovranno essere restituiti nelle stesse condizioni in cui vengono consegnati.

G. Le operazioni di pulizia, lo smaltimento dei rifiuti, la sistemazione e rimozione di suppellettili e opere saranno a carico del Concessionario.

H. In caso di ritardo nella riconsegna degli spazi nello statu quo ante, il Concessionario si obbliga a risarcire il danno al Concedente in misura pari al canone dell'eventuale successivo utilizzatore, con un minimo giornaliero pari al canone pro die di cui al presente contratto.

I. Il Concessionario sarà ritenuto responsabile degli eventuali danni a cose o persone, ammanchi e manomissioni verificatisi durante il periodo di utilizzo delle sale e/o degli spazi concessi, offrendo a tal fine manleva a favore del Concedente.

TARIFFARIO PER EVENTI CONTO TERZI


LA SOPRINTENDENZA PUÒ RISERVARSI DI ESONERARE DAL PAGAMENTO DEL CANONE IN OCCASIONE DI EVENTI, MANIFESTAZIONI, ECC..., ALTAMENTE CULTURALI E SENZA SCOPO DI LUCRO, SECONDO QUANTO PREVISTO DALL'ART. 108, COMMA 3 DEL DLGS 42/2004.

SE SI PREVEDE L'USO DELL'INTERA ROCCA IL CANONE È DI ¤ 3000 AL GIORNO.


CORTILE


Per l'uso del cortile principale si prevede la chiusura della Rocca, se non per l'intera giornata, almeno in parte di essa:

CANONE D'AFFITTO:

per manifestazioni fino a 6 ore:
Alta Stagione: ¤ 700 + mancato incasso sulla base dei dati rilevati negli ultimi tre anni + pagamento del personale interno coinvolto
Bassa Stagione: ¤ 350 + mancato incasso sulla base dei dati rilevati negli ultimi tre anni + pagamento del personale interno coinvolto
per manifestazioni giornaliere:
Alta Stagione: ¤ 1000 + mancato incasso sulla base dei dati rilevati negli ultimi tre anni + pagamento del personale interno coinvolto
Bassa Stagione: ¤ 500 + mancato incasso sulla base dei dati rilevati negli ultimi tre anni + pagamento del personale interno coinvolto

Di seguito sono riportati i criteri perseguiti da questa Soprintendenza:

per conferenze, presentazioni libri e attività didattiche:
- affluenza max di pubblico: 100 persone
- personale di vigilanza interno necessario: n. 3
- personale tecnico interno necessario: n. 1
- funzionari interni necessari: n. 1

per proiezioni, concerti e spettacoli:
- affluenza max di pubblico: 100 persone
- personale di vigilanza interno necessario: n. 5
- personale tecnico interno necessario: n. 1
- funzionari interni necessari: n. 1


per mostre:
- affluenza max di pubblico: da stabilire sulla base del progetto proposto
- personale di vigilanza interno necessario: n. 5
- personale tecnico interno necessario: n. 1
- funzionari interni necessari: n. 1


per altri eventi:
- affluenza max di pubblico: da stabilire sulla base del progetto proposto
- personale di vigilanza interno necessario: n. 5
- personale tecnico interno necessario: n. 1
- funzionari interni necessari: n. 1

SALONE

CANONE D'AFFITTO


Fino a 6 ore: ¤ 250
Giorno intero: ¤ 400

per piccole esposizioni:
fino a 6 ore ¤ 250
Giorno intero: ¤ 400

per esposizioni prolungate:
- I settimana ¤ 700
- II settimana ¤ 600
- Dalla III settimana ¤ 500 

Di seguito sono riportati i criteri perseguiti da questa Soprintendenza:

per conferenze presentazione libri,attività didattiche... :
- affluenza max di pubblico: 50 pers.
- Personale di vigilanza interno necessario: n. 5
- Personale tecnico interno necessario: n.1
- funzionari: n. 1

per proiezioni, concerti, spettacoli:
- affluenza max di pubblico: 50 pers.
- Personale di vigilanza interno necessario: n. 5
- Personale tecnico interno necessario: n.1
- funzionari: n. 1

per mostre e altri eventi:
- affluenza max di pubblico: 50 pers.
- Personale di vigilanza interno necessario: n. 5
- Personale tecnico interno necessario: n.1
- funzionari: n. 1


CORTILE N. 2 E CORTILE DARSENA


Allestimento e disallestimento andranno effettuati di Lunedì mattina Il personale non è responsabile dell'eventuale danneggiamento delle opere esposte I rischi derivanti dalla manomissione del materiale espositivo dovranno preliminarmente essere valutati dalla RSPP e, se non presenti, si dovrà procedere alla vigilanza interna, secondo un n. di persone che sarà valutato sulla base del progetto proposto.

CANONE D'AFFITTO

- I settimana ¤ 300
- II settimana ¤ 250
- Dalla III settimana ¤ 200 

Di seguito sono riportati i criteri perseguiti da questa Soprintendenza:

per piccole esposizioni, pannelli ecc. ...:
- Affluenza max di pubblico: da stabilire sulla base del progetto proposto

per altri eventi:
- Affluenza max di pubblico: da stabilire sulla base del progetto proposto


DARSENA

Tariffa settimanale ¤ 100

Solo per esposizione di opere visibili dai camminamenti





[ Torna su ]