Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Bergamo e Brescia-

Sito della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Bergamo e Brescia-Home Page




[ Torna su ]

Costruire con gli occhi della meraviglia Sabato 1° giugno 2019

immagine per Costruire con gli occhi della meraviglia Sabato 1° giugno 2019

Si svolgerà il 1° giugno 2019 nella Palazzina gonzaghesca di Bosco Fontana la manifestazione "Costruire con gli occhi della meraviglia", attività didattica, artistica e di promozione articolata in momenti diversi, promossa dall' Associazione Centro studi e ricerche Lucus in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Brescia e Bergamo, settore alternanza scuola lavoro, il comune di Marmirolo, il supporto del Raggruppamento Carabinieri Biodiversità Reparto Biodiversità di Verona, il contributo fondamentale degli studenti di scuole di diverso ordine e grado del territorio. Vari i momenti previsti in calendario lungo tutta la giornata. Da una parte l'inaugurazione di tre installazioni realizzate dagli allievi del liceo artistico "G. Romano" di Mantova, guidati da esperti florovivaisti e architetti. Dall'altra la proposta di un percorso di visita alle opere a cura degli studenti della scuola secondaria di Primo grado dell'Istituto comprensivo di Marmirolo, dei licei scientifico "Belfiore" e artistico "G. Romano" di Mantova. Le visite saranno accompagnate da interventi musicali eseguiti dagli allievi del corso ad indirizzo musicale della scuola secondaria di Marmirolo. La giornata, esempio di coordinamento progettuale fra diverse sedi del Ministero dei beni e delle attività culturali in quanto il complesso insiste sul territorio di competenza della Soprintendenza di Mantova, sarà arricchita dall'apertura al pubblico con percorsi guidati alla palazzina gonzaghesca e al parco condotti dagli studenti. L'obiettivo è la promozione del complesso monumentale di Bosco Fontana e la creazione di occasioni di diffusione della cultura del territorio in una comune crescita e progettazione al fine di avvicinare i giovani alla conoscenza e consapevolezza su temi della tutela del bene culturale e di identità locale e civica. In calendario anche un approfondimento sulla presentazione del programma educativo di studio e ricerca sugli spettacoli di corte e apparati architettonici effimeri, modernamente reinterpretati da installazioni ispirate alla corrente artistica "Art in nature". La manifestazione prevede dalle 10 alle 15 un percorso itinerante alla scoperta delle installazioni effimere, accompagnato da interventi musicali, con partenza all'ingresso della Riserva. Dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30


[ Torna su ]